Utilizzo e configurazione dell’URL redirect gratuito attraverso ormag.myorderbox.com

Per le seguenti estensioni c’è la possibilità di usufruire del servizio gratuito di Url redirect  attraverso il pannello di controllo raggiungibile all’indirizzo http://ormag.myorderbox.com/customer
estensioni: .eu .com .net .org .biz .info .in .tv .cc .us .mobi .name .ws .co.uk .org.uk .asia .me .ru .cn

Url Redirect

Per effettuare l’accesso a questo pannello bisogna prima recuperare le credenziali di accesso che si possono trovare nell’email di attivazione del dominio

L’email, simile a quella in immagine sopra (a meno che non abbiate scelto il formato testo per le email), contiene, in corrispondenza delle voci RCuser e RCpassword, le credenziali per l’accesso a http://ormag.myorderbox.com. Dunque possiamo aprire il sito e inserire le credenziali per accedere

Bisogna far attenzione a scegliere dal menu a tendina la voce Customer per poter effettuare l’accesso corretto.
Una volta verificate le credenziali sarete in una pagina simile a quella riportata qui in basso, dove avete la possibilità di gestire tutto ciò che riguarda il dominio acquistato. Nel nostro caso andremo a impostare un redirect; Dunque andiamo nel menu in alto e passiamo il mouse su “Manage Orders” e poi clicchiamo sulla voce “List/search Orders” per avere l’elenco dei domini che possiamo gestire.

Clicchiamo sul nome del dominio che ci interessa gestire

Scorriamo la schermata fino a trovare la voce Domain Forwarding  e clicchiamo su Manage Domain ForwardingFatto ciò si aprirà un pannellino con le varie impostazioni per il redirect url.
Nel dettaglio avremo:
la prima voce Source che indica il dominio sul quale stiamo lavorando al momento
Destination: indica la pagina (o il sito) dove deve puntare il redirect
Url Masking/Stealth Redirect: impostandolo su ON potremmo indirizzare i visitatori all’url di destinazione ma lasciando invariato il nome del dominio nella barra degli indirizzi
Path Forwarding: impostandolo su ON il redirect viene esteso all’intero indirizzo inserito. Ad esempio se impostiamo il redirect da www.ilmiodominio.it a www.ilmiodominio.com abilitando il Path Forwarding da www.ilmiodominio.it/sito/ verremo reindirizzati su www.ilmiodominio.com/sito/ ; se invece lo lasciamo disabilitato (Off) digitando www.ilmiodominio.it/sito finiremo sempre su www.ilmiodominio.com
! Da notare che Google non permette l’url masking di domini che redirezionano verso servizi Google Sites


Una volta finito di configurare il redirect possiamo premere su “Save” e chiudere il pannellino di controllo.

Ora rimane solo da aggiornare i NS per rendere visibile su internet la modifica. Per fare questo basta cliccare Name Servers:

 

Indicare i 4 Name Servers riportati di seguito e poi selezionare Update Name Servers:

ormag.earth.orderbox-dns.com

ormag.mars.orderbox-dns.com

ormag.mercury.orderbox-dns.com

ormag.venus.orderbox-dns.com