Domini .it trasferimento più veloce

Trasferimento domini .it al  massimo 24 ore

Trasferimento domini .it più velociNel mese di novembre sono state modificate alcune regole dell’autority italiana per la registrazione dei domini, fra le più importanti è  la velocizzazione del trasferimento del dominio

Dal 03 novembre 2014 entra in vigore il nuovo Regolamento del Registro .IT, le modifiche più significative sono le seguenti:

– modifica della durata del periodo di pendingTransfer a solo 1 giorno;
eliminazione dei campi name e contactID dalla vista Whois;
rimozione del vincolo temporale di 30 giorni legato allo stato inactive/dnsHold.

Trasferisci il tuo dominio su Ormag.net in modo facile e veloce: http://www.ormag.net/transcheckDomini.php
Per una consulenza gratuita su come ridurre al minimo o eliminare completamente il rischio di interruzione dei servizi, vi consigliamo di contattarci: http://www.ormag.net/contact.php

Lo status Inactive/dnsHold (lo status di un dominio è visibile immediatamente facendo un whois) è lo stato nel quale si trovano i domini .it che non hanno superato il controllo sulla configurazione dei nameservers al momento della registrazione (questo accade quando i nameservers indicati nel profilo-dominio non sono stati configurati correttamente).

Vi consigliamo pertanto di verificare la corretta configurazione dei Nameservers prima di registrare un dominio .IT perchè il sito sia immediatamente visibile.

L’Authority effettua il controllo dei dns ogni 30 minuti per 30 giorni: se il controllo viene superato il dominio passa in status OK, altrimenti resta in status Inactive/dnsHold ma non viene però più reso libero dopo 30 giorni dalla registrazione come avveniva in precedenza; dopo i primi 30 giorni l’Authority continuerà ad eseguire il check una volta al giorno.

Il controllo (check) della configurazione dei NS viene effettuato dall’authority non solo al momento della registrazione o del trasferimento ma anche ad ogni cambio NS; nel caso in cui il vostro dominio passi in status “Pending update” significa che la configurazione dei NS è errata e occorre correggerla e attendere il successivo check automatico.